Home / Tools / Google Alerts: Scopri cosa dicono di te sul web
Google Alerts
Google Alerts

Google Alerts: Scopri cosa dicono di te sul web

Oggi parliamo di Google Alerts e vedremo come fare per rimanere sempre aggiornati su argomenti di nostro interesse.

Che cos’è Google Alerts

Google Alerts, è un servizio di Google nato nel 2003. Questo strumento, ti consente di rimanere costantemente aggiornato su qualsiasi argomento presente sul web, semplicemente inserendo parole chiave di tuo interesse.
Può essere uno strumento molto utile per vedere online cosa dicono su di te o sul tuo brand ed è anche un valido metodo per monitorare i tuoi competitor osservando quello che loro pubblicano.
Una volta identificata una pagina web, contenente un termine specifico da te scelto, Google Alerts ti avviserà tramite email con il link della pagina interessata.

Esistono al momento tre tipi di frequenza per l’invio delle email:

  • Il prima possibile
  • Una volta al giorno
  • Una volta alla settimana

Con il primo metodo, verrai avvisato appena possibile sui nuovi contenuti pubblicati, con gli altri due metodi, invece, riceverai dei riepiloghi giornalieri oppure settimanali.

Esempio pratico di Google Alerts

Facciamo un esempio per capire meglio il suo funzionamento.
Per prima cosa entra sulla pagina di Google Alerts.
Da qui, inserisci nel campo presente sulla barra in alto un termine a tua scelta, può essere il tuo nome, il nome della tua azienda, di un tuo progetto o di un tuo competitor.
Adesso, è possibile inserire un indirizzo email e creare un avviso, ma prima di fare questo, ti consiglio di cliccare su “Mostra Opzioni” in modo da poter scegliere alcune cose importanti.

Frequenza
Come abbiamo visto prima, è possibile scegliere la frequenza di invio delle email che può essere “il prima possibile”, “una volta al giorno” o “una volta alla settimana”.

Fonti
E’ possibile specificare anche il tipo di fonte preferita dei contenuti da monitorare. Di default, è impostata su “Automatico”, quindi andrà a cercare contenuti un po’ ovunque, ma è possibile anche specificare fonti ben precise tra cui, discussioni, blog, news etc.

Lingua
Questa opzione, ovviamente, ti permette di selezionare il tipo di lingua del sito dove possono essere pubblicati gli argomenti di tuo interesse.

Regione
Da qui è possibile specificare l’area geografica di provenienza dei contenuti. Di default, è impostata su “Tutte le aree geografiche”.

Quantità
In questo campo, è possibile selezionare il tipo di risultati che si vogliono ricevere, che potranno essere i risultati migliori trovati oppure tutti i risultati. Selezionando “tutti i risultati”, a volte i risultati potranno anche non essere molto pertinenti con le tue parole chiave inserite.

Ora non resta altro da fare che inserire il tuo indirizzo email e creare il tuo avviso.
Da adesso in poi, ogni volta che Google Alerts rileverà contenuti sul web con termini specifici da te selezionati, ti avviserà via mail con un link a queste pagine.

Perchè usare Google Alerts

Google Alerts, è un valido strumento da tenere in considerazione, pensa come sarebbe complicato monitorare online la tua reputazione o il nome del tuo brand senza uno strumento simile.
E’ importantissimo sapere cosa pensano di te online ed è importante anche vedere e sapere cosa fanno i tuoi competitor, perchè, senza un’analisi di questo tipo, corri il rischio di non sapere se un tuo prodotto o servizio sta funzionando bene.
Inoltre, se qualcuno parlerà male di te, avrai la possibilità di replicare dando giustamente le tue motivazioni.

Riepilogo
Google Alerts: Scopri cosa dicono di te sul web
Articolo
Google Alerts: Scopri cosa dicono di te sul web
Descrizione
Google Alerts, è uno strumento gratuito di Google che ti permette di rimanere aggiornato su qualsiasi contenuto presente sul web in base a parole chiave.
Autore
Editore
Bjorn Cavallotti Blog
Logo Editore

Info Bjorn Cavallotti

Sono Bjorn Cavallotti e abito a Biella. Lavoro per un'agenzia di comunicazione e mi occupo di Web Marketing. Appassionato da sempre di grafica, web e tecnologia. Cerco di aiutare privati e PMI a migliorare la loro visibilità sul web fornendo consigli sulla base di costanti studi ed approfondimenti.

Controlla anche

Google AdSense

Google AdSense: Come monetizzare con il tuo sito

In questo articolo vediamo che cos’è Google AdSense e come si utilizza. Mi capita spesso …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *