Home / Social Network / Visibilità delle pagine Facebook ancora in diminuzione
visibilità delle pagine facebook
visibilità delle pagine facebook

Visibilità delle pagine Facebook ancora in diminuzione

La visibilità delle pagine Facebook, nei prossimi mesi, sarà ancora in diminuzione.
Questo è in pratica il riassunto del comunicato pubblicato l’11 gennaio 2018, da Facebook.

“Bringing people close together” è il titolo del comunicato, ovvero “Avvicinare le persone”.
Facebook, già da parecchio tempo, lavora costantemente nella riduzione della visibilità organica delle pagine Facebook, favorendo sempre di più la visibilità dei profili personali.

Secondo Facebook, la gente è decisamente più interessata agli aggiornamenti di stato dell’amico, del cugino, della sorella o di chiunque altro ed ha poco interesse a costanti post di aziende che promuovono il loro nuovo prodotto o le loro offerte.
L’obiettivo, è quindi di avvicinare le persone aumentando la visibilità degli aggiornamenti di stato dei profili e diminuendo quella della pagine.
Ci saranno problemi di visibilità per le aziende? Dipende.

Visibilità delle pagine Facebook: Come funziona il nuovo aggiornamento

Il Newsfeed di Facebook (la tua home) sarà sempre uguale, non cambierà nulla, ma, per poter dare più risalto a post di familiari e amici, si dovranno sacrificare i post delle pagine.

Il nuovo aggiornamento, che quindi diminuirà la visibilità delle pagine Facebook, si baserà sulle interazioni.
Facebook, prenderà in considerazione le reazioni, condivisioni e commenti di ogni singolo post. Quelli con una buona interazione avranno maggiore visibilità, tutti gli altri invece raggiungeranno pochissime persone. Al momento, non subiranno conseguenze i video Live, che già da molto tempo hanno una notevole importanza e visibilità.

Per le aziende, si può dire che è ora di rivedere un attimo il piano editoriale e di puntare più sulla qualità che sulla quantità.
Meno importanza alle pagine e più importanza a profili e gruppi.
Eh si, pare che il Social Network blu voglia dare ai gruppi la stessa importanza di interazione dei profili personali.

Facebook non è gratis

Questo aggiornamento, non stupisce gli addetti ai lavori, non è la prima volta che il Social annuncia un calo di visibilità delle pagine Facebook e non sarà l’ultima.
Ricordiamo sempre che Facebook è gratuito per chi lo usa a livello personale, ma di sicuro non lo è per chi ci vuole lavorare.
Pensare al giorno d’oggi di promuoversi sui Social, senza investire un budget per le campagne a pagamento, è pura follia.

Info Bjorn Cavallotti

Sono Bjorn Cavallotti e abito a Biella. Lavoro per un'agenzia di comunicazione, per una testata giornalistica locale e mi occupo di Web Marketing. Appassionato da sempre di grafica, web e tecnologia. Cerco di aiutare privati e PMI a migliorare la loro visibilità sul web fornendo consigli sulla base di costanti studi ed approfondimenti.

Controlla anche

Snooze -mettere in pausa i tuoi amici su Facebook

Come mettere in pausa i tuoi amici su Facebook per 30 giorni

Vorresti mettere in pausa i tuoi amici su Facebook per non vedere i loro aggiornamenti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.